Pages

venerdì 3 febbraio 2012

La sciarpa dell'attesa

Sciarpa realizzara con lana acquistata durante una fiabesca vacanza a Inis Oirr. Lana non trattata, grassa, idrorepellente, dal caratteristico aroma di pecora (mmmh...), usata dai marinai.
Sciarpa lavorata nell'attesa, sapevo che a breve la mia vita sarebbe cambiata radicalmente e così mi ritirai in solitudine, per trovare le energie che mi sarebbero state indispensabili. Io, la montagna e, immancabili, lana e ferri numero 6.

1 commenti:

madebykate ha detto...

Ciao!
Scopro con piacere il tuo blog, abbiamo le stesse passione: mangiar bene, l'ambiente, le piante e i fili.
Kate
Ps: sono contenta che la tua tisana abbia trovato un posto nel mondo che non sia il cestino

Posta un commento